Clipchamp is a free online video editorProva gratis
Share this post
Marketing

Come promuovere la tua musica con una strategia di marketing

music-marketing-blue-vinyl

Che tu sia un esecutore, un compositore, un DJ, un cantante o una band, il marketing musicale è essenziale se vuoi vendere con successo la tua musica, coinvolgere i tuoi fan e creare concerti.

Non è mai stato più facile di così, per i musicisti, promuovere il proprio lavoro con nuove tecnologie che continuano a sconvolgere il settore. Eppure i musicisti devono ancora affrontare la sfida di vendere e ottenere guadagni per le loro creazioni. Sono finiti i giorni in cui si va al negozio di dischi per acquistare l’ultimo album del nostro cantante preferito. Adesso, ci iscriviamo ai servizi di streaming musicale e guardiamo video musicali su YouTube. Quindi, come possono i musicisti fare soldi in questo mercato in continuo cambiamento e saturo?

Se stai appena iniziando la tua carriera, o anche se sei un professionista esperto, ci sono molti modi per commercializzarti come musicista senza dover assumere un manager o un’agenzia di marketing. Di seguito, tratteremo i modi migliori per promuovere te e il tuo lavoro senza spendere troppo.

  1. Crea un marchio

  2. Crea un sito web

  3. Vai sui social media

  4. Posta su piattaforme di condivisione musicale

  5. Documenta tutto

  6. Collabora con influencer musicali

  7. Rivisita le tattiche di marketing musicale della vecchia scuola

1. Crea un marchio

Sei un musicista. Ma sei anche un imprenditore. Ciò significa che sarà necessario crearti un marchio forte per distinguerti dalla massa.

Cosa significa questo? Immagina un famoso cantante che conosci, ad esempio Beyoncé. Qual è la prima cosa che ti viene in mente? Forse parole come “cantante straordinario”, ma anche “feroce”, “potente”, “Queen Bey”. Tutti questi elementi si sommano per formare parte di un’immagine mentale o di un marchio. Pensa a come potrebbe apparire il tuo marchio fin dall’inizio. Il tuo marchio diventerà parte di ogni singolo contenuto e deve rimanere coerente su tutte le piattaforme e le promozioni future.

Da dove cominciare?

Poiché i musicisti sono già dei creativi, magari potresti creare tu stesso il tuo marchio senza l’aiuto di un’agenzia di marketing. Anche se il branding non è il tuo punto di forza, ci sono strumenti che forniscono fantastici modelli per iniziare.

Semplici strumenti di design come Fotor fornisce modelli eccellenti che è possibile utilizzare come punto di partenza per creare il proprio marchio e logo. Può essere tanto semplice come il tuo nome con un determinato carattere e combinazione di colori che costituisce il tuo marchio. Tieni in mente il tuo genere e l’atmosfera della tua musica quando crei il tuo marchio. Un marchio DJ, ad esempio, potrebbe includere caratteri in grassetto spessi e una combinazione di colori rosa, blu nero e fluo. Un cantante country potrebbe avere più colori della terra e immagini che si adattino meglio al genere.

Various music-themed templates from Fotor

Assicurati di annotare quali caratteri e colori hai utilizzato in modo da poterlo utilizzare in futuro. Questo sarà utile anche quando crei la tua band merch di cui parleremo più avanti.

2. Crea un sito web

Esistono alcune ottime piattaforme come Squarespace, WIX e Shopify che forniscono modelli personalizzabili per aiutarti a creare il tuo sito web di marketing musicale. Dovresti usare il tuo sito web per vendere la tua musica e mostrarla in primo piano nella home page.

Il tuo sito web servirà anche come luogo per i tuoi fan per visualizzare i tuoi prossimi spettacoli e acquistare i biglietti. Anche se non hai concerti imminenti, il tuo sito web musicale dovrebbe contenere i tuoi dati di contatto o un modulo di contatto in modo che i clienti possano facilmente prenotarti per un evento privato.

Assicurati di tenere presente il tuo marchio quando crei il tuo sito web e includi logo, caratteri, colori e immagini coerenti.

vlog-editing-beginners

3. Vai sui social media

Cross-posting

Crea account su Facebook, Instagram, Twitter o YouTube. Potrebbe sembrare troppa roba da gestire, ma puoi riutilizzare e pubblicare lo stesso contenuto su più piattaforme utilizzando strumenti di programmazione come Coshedule o Hootsuite. Puoi creare video musicali per YouTube, poi tagliare una clip di 5-10 secondi da postare su Instagram e Facebook, e scrivere un Tweet sulla tua nuova uscita con il link in allegato.

Costruisci una base di fan

Se sei preoccupato di far crescere il tuo pubblico da zero, un trucco che puoi provare è trasformare i tuoi account personali esistenti nel tuo account musicale. In questo modo, manterrai tutti i tuoi follower esistenti che sono già coinvolti. Funziona sulla maggior parte delle piattaforme ad eccezione di Facebook, a causa delle rigide politiche della pagina aziendale. Assicurati solo che tutto ciò che pubblichi sia accompagnato dal marchio. Cambia la tua immagine del profilo con il tuo logo e aggiorna la tua sezione bio per descrivere la tua musica e cosa fai. Non dimenticare di includere #hashtag ed emoji pertinenti 🎧🎶🎸🎹.

Coinvolgi i tuoi fan

Coinvolgi i fan esistenti prima di trovarne di nuovi. Che tu abbia 5 o 500 follower, rendili prima i tuoi più grandi fan. Coinvolgili chiedendo loro input nel tuo processo. Prova a utilizzare la funzione “fai una domanda” di Instagram nella tua storia per ottenere il contributo dei tuoi fan, ad esempio quando dai un nome alle tue canzoni.

Promuovi la tua musica

Puoi promuovere il tuo prossimo spettacolo o album organizzando gare per vincere biglietti per lo spettacolo o un pacchetto del tuo marchio firmato gratuitamente. Prova a trasmettere in streaming alcuni filmati pre-show per creare clamore.

La pubblicità a pagamento è un altro modo economico per promuovere la tua musica. A partire da $10 puoi aumentare i tuoi post su Facebook o Instagram per metterli di fronte al pubblico giusto. Indirizza le tue campagne a persone che sono già interessate al tuo genere.

music-marketing-promote

4. Posta su piattaforme di condivisione musicale

Oltre ai social media, dovresti postare su piattaforme di condivisione musicale come Spotify o Soundcloud. Queste piattaforme sono fantastiche non solo per promuovere e vendere la tua musica, ma anche per ottenere feedback/vedere come i tuoi fan reagiscono alla tua musica.

Prima di scegliere una piattaforma, pensa a quale di esse si adatti al tuo genere e dove è più probabile che siano i tuoi fan. Ad esempio, elettronica/house è più adatta a piattaforme come Soundcloud. Inoltre, considera le caratteristiche e i costi di ciascuna piattaforma prima di decidere.

music-marketing-sharing-platforms

5. Documenta tutto

Al giorno d’giorni il video marketing è tutto. Siamo ossessionati dallo scoprire di più su di te come artista e non c’è modo migliore di condividere queste informazioni con i tuoi fan se non attraverso un vlog. Può essere una miscela di contenuti non musicali e musicali, basta documentare ogni fase del tuo viaggio con una registrazione video.

Non è necessario assumere un videografo o un team di montaggio, puoi semplicemente registrare dal tuo telefono e attenerti a questi trucchi e consigli per creare riprese di alta qualità.

Se sei a corto di idee, ecco alcuni argomenti di vlog musicali per iniziare: 

  • Aneddoti tuoi o su come è iniziata la tua band

  • Il vero significato dei testi delle tue canzoni

  • Un video musicale della tua canzone 

  • Le tue cose preferite o le tue abitudini o anche cosa mangi a colazione.

  • Insegna come suonare una canzone (tutorial) 

  • Dietro le quinte (in uno studio di registrazione o backstage) 

  • Una registrazione del tuo spettacolo

  • Cover e mashup

Clipchamp fornisce modelli completamente personalizzabili per aiutarti a iniziare. Sostituisci semplicemente l’audio con la tua traccia e aggiungi il nome o il logo della tua band. Sostituisci il filmato con il tuo o scegli tra 40.000 video di scorta se sei un po’ timido davanti la fotocamera.

Usa questo modello

Usa questo modello

Usa questo modello

Usa questo modello

Aggiungere musica ai tuoi video sui social aiuta a creare emozioni. Se sei bloccato, leggi questa guida su come aggiungere facilmente la musica a un video clip. Dopo aver creato il tuo video, puoi riutilizzarlo per altre strategie di marketing musicale. Pubblicalo su YouTube o Vimeo e sul tuo sito web e segui i nostri consigli riguardo i post sui social media di cui abbiamo parlato sopra.

6. Collabora con influencer musicali

Parte della tua strategia di marketing musicale dovrebbe essere la collaborazione con influencer musicali che sono già conosciuti nel tuo settore. Contatta gli influencer del tuo genere e chiedi se vorrebbero collaborare in una traccia. Anche se è solo un amico, la collaborazione con un paio di micro-influencer vi consentità di fare promozione incrociata, ottenere visibilità reciproca sulle piattaforme e sfruttare le vostre community.

Un’altra opzione è quella di contattare determinati podcast musicali per un’intervista, inserire una funzione in un blog musicale o suonare dal vivo su una stazione radio. Le opportunità sono infinite.

7. Rivisita le tattiche di marketing musicale della vecchia scuola

Non dimenticare le tattiche di marketing offline che funzionano sempre molto bene nel promuovere la tua canzone o la tua band. Per esempio:

  • Chiedi se puoi attaccare volantini o poster nel negozio musicale di fiducia o attorno alla tua zona.

  • Invia e-mail di newsletter ai tuoi fan con le date imminenti dei tuoi tour e la musica che sta per uscire.

  • Crea e vendi band merch come magliette. I tuoi fan ti faranno pubblicità gratuita quando le indossano! Altra merche che puoi includere sono poster, adesivi, custodie per telefoni, video di lezioni musicale e molto altro.

  • Puoi anche vendere CD e vinili fisici firmati, sì, la gente li compra ancora! Le vendite annuali di dischi in vinile negli Stati Uniti sono aumentate di 15 volte negli ultimi 12 anni.

Inizia a creare video con Clipchamp Create gratuitamente.