Video marketing

Come usare i Video per l’E-mail Marketing

video-marketing-email

Il video è diventato la tendenza di marketing digitale più alla moda. Se fatto bene, è coinvolgente, divertente e ottiene interesse più velocemente rispetto a qualsiasi altro mezzo. D’altra parte, l’e-mail marketing è in circolazione dalla metà degli anni ’70 ed è un modo collaudato per comunicare efficacemente con i clienti.

Probabilmente ti starai chiedendo se includere o meno dei video nella tua prossima campagna e-mail. Continua a leggere per scoprire perché dovresti assolutamente farlo e scopri alcuni dei modi migliori per includere video nelle tue campagne e-mail. Questi sono gli argomenti che esploreremo:

    1. Perché usare video nell’e-mail marketing?

    2. Inizia con la tua campagna e-mail

      • Pianifica la tua campagna

      • Crea video spettacolari

      • Prova il tuo video

    3. Best practice per e-mail marketing con video

      • Incorporare video in HTML

      • Video come GIF

      • Immagine statica con icona di riproduzione

    4. Le cose da fare e da non fare nel video marketing

1. Perché usare video nell’e-mail marketing?

Chiunque in qualsiasi settore può provare l’e-mail marketing con video. Che tu sia un agente immobiliare o un piccolo imprenditore, è possibile utilizzare il video per aumentare i tassi di apertura, i click-through e le conversioni. 

I migliori marketer del mondo usano sempre di più i video e il 78% hanno intenzione di aumentare il loro utilizzo di YouTube e dei contenuti video. Includere contenuti video nella tua campagna di e-mail marketing può aumentare la percentuale di apertura del 19%, aumentare i click-through del 65% e ridurre le iscrizioni del 26%.

Uno studio ha scoperto che l’11,4% dei lead che vengono attirati da un video effettuano un acquisto. E più a lungo uno spettatore guarda un video, più è probabile che si converta in cliente. Come ben saprai, la maggior parte dei lead non si converte. Tuttavia, includere un video in e-mail per riattivare i vecchi lead che non si sono convertiti potrebbe portare a un ulteriore tasso di conversione dallo 0,29% al 6,5% di quelli che hanno visto l’intero video.

Se queste statistiche sono state abbastanza convincenti, continua a leggere per i nostri migliori consigli su come iniziare il tuo e-mail marketing con video.

2. Iniza con la tua campagna e-mail

Pianifica la tua campagna

Il primo passo per creare un’eccezionale e-mail marketing con video è pensare correttamente alla strategia della tua campagna. Qual è lo scopo della tua e-mail? Mostrare un prodotto o promuovere una vendita? Potrebbe essere una newsletter mensile o un promemoria amichevole per intraprendere un’azione.

Qualunque cosa sia, assicurati che piacerà al tuo pubblico. Non vorrai mai finire nello spam! Una volta identificato il tuo pubblico di destinazione, fai ricerche approfondite e controlla cosa stanno inviando i concorrenti. Prepara un budget per l’e-mail marketing video e rispettalo.

Crea video spettacolari

Dopo aver pianificato la tua strategia, inizia a pensare a quali tipi di video potresti includere nella tua e-mail. Ad esempio, se stavi creando un video di vendita promozionale, potresti includere un’immagine animata o persino un banner di posta elettronica che includa il codice di sconto o la percentuale di sconto, come l’annuncio di Domino:

create-awesome-videos

Un ottimo punto di partenza per chi non ha esperienza di e-mail o video marketing è un video aziendale o un prodotto esplicativo. Anche se non pensi che il tuo prodotto sia così interessante, c’è sempre una storia da raccontare, anche se riguarda te o i tuoi dipendenti!

Vedi ad esempio questo modello di video aziendale:

Usa questo modello

O questo modello di tutorial per questo prodotto:

Usa questo modello

Il video editor Clipchamp è il modo più facile per creare video per la tua strategia e-mail. Non hai bisogno di alcuna esperienza o conoscenza tecnica, è super facile e gratuito! L’editor di Clipchamp è perfetto per quando non vuoi effettuare dei filmati, in quanto viene fornito con filmati stock realizzati professionalmente da utilizzare nel tuo video.

Prova il tuo video

Mostra il tuo video per selezionare il pubblico, come la tua famiglia o i tuoi amici, per assicurarti che il messaggio che stai provando a trasmettere verrà diffuso. Un modo semplice per condividere i tuoi video è la funzionaltià di condivisione in Clipchamp. Una volta collegato Google Drive, puoi facilmente condividerlo tramite Facebook, WeChat, e-mail e altro, oppure puoi copiare direttamente l’URL di condivisione e inviarlo ai tuoi amici.

3. Best practice per l’e-mail marketing con video

Incorporare video in HTML

Se stai codificando la tua e-mail in HTML5, un malinteso comune sul video nelle e-mail è che viene riprodotto semplicemente all’interno dell’email. Non è sempre così. Non tutti i client di posta elettronica possono riprodurre video incorporati. In effetti, la maggior parte dei client riproducono solo un’immagine statica. Ecco una tabella utile in cui i client di posta elettronica riproducono video incorporati (immagine da Chainlink Marketing):

embedding-video-HTML

I due modi più comuni per inserire video nelle e-mail che tratteremo di seguito sono:

  • GIF

  • Immagini con collegamento ipertestuale

Video come GIF

Il modo migliore per visualizzare brevi video è con le GIF. Di solito le clip con meno di 10 secondi funzionano meglio per mantenere un frame rate elevato, rendendo la GIF più fluida. È anche una buona idea comprimere la tua GIF in una dimensione di file più piccola, quindi ci vuole meno tempo per caricare quando viene aperta l’email.

Una cosa da notare sulle GIF è che alcuni servizi di posta elettronica non le supportano. Outlook 2007, 2010 e 2013 non mostreranno l’animazione. Mostreranno solo il primo fotogramma. Per ovviare a ciò, dovresti includere informazioni vitali: un CTA, un’offerta o un titolo nel primo frame della GIF.

Ecco un esempio di come puoi aggiungere una GIF alla tua e-mail per evidenziare una nuova funzionalità del prodotto. L’animazione GIF mostra la funzionalità in pochi secondi e otterrà rapidamente consensi.

Immagine statica con icona di riproduzione

Questo concetto è eccezionale in quanto tutti i clienti di posta elettronica dovrebbero essere in grado di mostrare le immagini. Tuttavia, ci sono ancora tre ragioni per cui i destinatari potrebbero non vedere le immagini nelle tue e-mail. O il loro client di posta elettronica sta bloccando le immagini ospitate esternamente, o il loro client di posta elettronica non supporta le immagini di sfondo o un firewall sta bloccando l’accesso ai nostri server di immagini.

Campaign Monitor ha alcuni suggerimenti e trucchi per superare il blocco delle immagini, come includere link web e testo alternativo.

A parte questo, le immagini sono ancora un ottimo modo per visualizzare i video senza incorporarli. Come fai a fare questo? Crea una fantastica miniatura del tuo video e aggiungi un’icona di riproduzione al centro. Collegamento ipertestuale all’immagine in cui è ospitato il tuo video, ad es. Vimeo o YouTube. Sembra un video, ma in realtà è solo un’immagine collegata al tuo video. Boom.

Non sono necessari strumenti tecnici come Photoshop. Utilizza strumenti come Fotor per una facile progettazione grafica. Non è richiesta esperienza.

Ecco un esempio di un’immagine con un simbolo di riproduzione, collegata a un tutorial di YouTube:

image-play-icon

4. Le cose da fare e non fare nel video marketing

Gioca un po’con l’oggetto

Vuoi aumentare i tuoi tassi di apertura? Prova a utilzizare la parola ‘Video’ nell’oggetto dell’e-mail. Secondo HighQ, aggiungere [VIDEO] all’oggetto della tua e-mail può aumentare drasticamente i tuoi tassi di apertura dell’e-mail del 19%. E non solo, hanno riportato che anche un incremento del 65% nei tassi di click through e una riduzione del 26% nei tassi di annullmento dell’iscrizione. Perché? Perché la gente vuole i video!

NON inserire file di grandi dimensioni

Più grande è il file, più impiegherà a caricare. I tuoi lettori non aspetteranno più di 3 secondi per vedere tutta la tua e-mail. Prova a utilizzare le Utilità di Clipchamp per comprimere il tuo video in un file dalle dimensioni minori, senza perdere qualità visiva.

Prova ad aggiungere un video alla tua firma e-mail

Questo è un modo fantastico per aggiungere un tocco personale alle tue e-mail. All’interno delle impostazioni della firma dell’e-mail è presente un’opzione per aggiungere un’immagine. Inserisci la tua GIF qui e si avvierà automaticamente! Ma ricorda che alcuni server di posta elettronica non riproducono le GIF, quindi assicurati che il tuo primo frame sia quello che vuoi che tutti vedano.

Normalmente, le persone lo usano per aggiungere il loro logo aziendale. Perché non provare ad aggiungere una versione animata del tuo logo o un simpatico animale che ondeggia come questo:

Quindi, ora che sai come utilizzare i video nella tua prossima campagna di e-mail marketing, dai un’occhiata ai nostri altri articoli su come creare fantastici contenuti video. Scoprirai come aggiungere testo a un video, come aggiungere musica e come dividere un video velocemente e facilmente.

Buon editing!

More from the Clipchamp blog

Start creating video with Clipchamp Create for free.