Condivisione social

Conversione di video in MP4 per una condivisione social più rapida

Clipchamp è un editor di video online gratuitoProva gratis
Condividi questo post

Da quest'anno, Clipchamp Utilities e lo strumento per comprimere i video non sono più supportati.Niente paura, però:il nostro editor di video gratuito offre tutte le funzionalità di editing che ti servono per creare video professionali in tutta semplicità. Tra le altre cose, puoi tagliare e montare gli spezzoni, regolare la velocità, aggiungere titoli e didascalie, creare e inserire GIF, aggiungere contenuti multimediali d'archivio, voci fuori campo ed effetti green screen.Prova l'editor di video online gratuito di Clipchamp.

tl;dr

Se vuoi condividere video di qualità elevata con i tuoi follower senza però dover attendere troppo tempo per caricarli, la soluzione ideale è convertirli in MP4, scegliendo H.264 o VP8 come codec video e AAC od Ogg/Vorbis per l'audio. Clipchamp ti permette di selezionare l'impostazione “qualità elevata” e di scegliere fra le opzioni a 720p o 1080p “Ottimizzato per i dispositivi mobili” o “Ottimizzato per il web”.


La lettura più lunga

Se usati nel contesto di una strategia digitale più completa, i video sono uno strumento molto efficace per generare lead, coinvolgere i clienti, costruire l'identità del brand e ottimizzarne il sito per la SEO. Di conseguenza, la strategia di marketing digitale di molte aziende (ad esempio quelle del settore immobiliare) non può prescindere dalla condivisione di video sui social media.

Purtroppo, caricare file video sui social media può essere un'esperienza ingombrante.Dopo aver già trascorso molto tempo a registrare e modificare la clip che vuoi mettere su YouTube, Vimeo o un altro servizio di condivisione video a tua scelta, caricare il file dovrebbe essere un passaggio rapido.

Invece, spesso richiede molto tempo a causa delle grandi dimensioni dei file e di una serie di altri fattori che possono influenzare i caricamenti video, come menzionato in un post precedente.

YouTube-upload-progress

Fortunatamente, c'è una facile soluzione a questo problema — convertendo i video in MP4 e riducendone le loro dimensioni nel processo prima di caricarli sui social media. Questo ti farà risparmiare ore nella stragrande maggioranza dei casi.

È importante sottolineare che la riduzione delle dimensioni dei file può influire negativamente sulla qualità dell'immagine per alcuni video se sono già stati codificati utilizzando un codec video moderno come H.264 e si sta cercando di comprimere ancora una volta le dimensioni.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi c'è ancora abbastanza spazio per convertire e comprimere il video senza produrre una differenza notevole tra la versione originale e la versione convertita.

In caso di dubbio, vale sempre la pena provare la conversione (per esempio con la nostra app web gratuita di clipchamp) e confrontare il video in uscita con l'originale per aiutarti a decidere. Qui di seguito puoi vedere un esempio che ho registrato a fine anno scorso.

Video originale (girato con una Canon 7D) - Video convertito in MP4

Immagino che non vedrai alcuna differenza di qualità tra questi 2 campioni. Tuttavia, se ne noti una minora in uno dei tuoi video, sarà certamente compensata dalla ridotta dimensione del file convertito, evitando così il fastidio dell'attesa dei caricamenti infiniti.

Un altro approccio che alcuni dei nostri utenti scelgono è quello di ridurre la risoluzione del loro video da 1080p a 720p durante la conversione con un'impostazione di qualità molto elevata. Ciò ridurrà la dimensione totale del file a causa della risoluzione più bassa, anche se la qualità dell'immagine rimarrà elevata e la condivisione del video in HD anziché in Full HD è abbastanza buona per molti contesti.

Ciò è particolarmente vero se il video che si desidera condividere sui social media proviene direttamente dalla fotocamera o dallo smartphone dove di solito viene registrato con la massima risoluzione possibile, fps, bit rate e impostazione di qualità utilizzando un codec che non è ottimizzato per le dimensioni dei file più piccoli e la massima qualità dell'immagine.

Succede anche se si utilizzano apparecchiature di registrazione di alta qualità e strumenti di editing professionali in cui il file esportato può essere ottimizzato per una condivisione online più rapida senza perdita di qualità.

Anche se si desidera mantenere il file originale sul disco rigido per un uso futuro, è una buona idea creare una versione MP4 HD compressa per una facile condivisione sui social.

Scendendo nel dettaglio, l'H.264 codifica i file video in modo molto più efficiente rispetto alla maggior parte degli altri codec comunemente usati. Viene fornito con una gamma di profili di qualità che applicazioni di conversione video come clipchamp utilizzano dietro le quinte per influenzare il compromesso tra la dimensione del file e la qualità dell'immagine.

mp4-social-media

Questo post è stato aggiornato il 28/11/2016.

Altro dal blog Clipchamp

Come avviare un Vlog personale

3 novembre 2020
Tutti sognano di diventare «Famosi su YouTube». YouTube è diventato uno dei modi…

Come creare video di copertina di Facebook

9 febbraio 2020
Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2020 Rispetto a un'immagine statica, i video di…

Come creare video in stop motion per Instagram

9 febbraio 2020
Se stai promuovendo la tua attività o il tuo marchio su Instagram–cosa che dovresti…

Inizia a creare video gratuiti con Clipchamp