Chromebook

Come riprodurre i video su Chromebook

Clipchamp è un editor di video online gratuitoProva gratis
Condividi questo post

I Chromebook sono piccoli dispositivi straordinari, con una vasta gamma di funzioni. Tuttavia, fanno ancora più fatica dei computer Mac, Windows o Linux a riprodurre i file video senza problemi.

A volte, il video viene riprodotto senza il suono, a tratti o presenta difetti che non si riscontrano nelle applicazioni per la riproduzione di video di altri computer.

In altri casi, non vengono visualizzati i sottotitoli che dovrebbero essere presenti o addirittura non parte proprio la riproduzione.

Perché alcuni video non vengono riprodotti sui Chromebook

Tali problemi possono verificarsi per diverse ragioni, tra cui:

  1. Chrome OS (il sistema operativo dei Chromebook) non supporta il codec video e/o audio del tuo file. Qui trovi un elenco dei tipi di codec e file multimediali attualmente supportati

  2. La scansione interlacciata non è supportata da alcuni modelli di Chromebook

  3. Il formato dei sottotitoli del file video non è riconosciuto

  4. Un aggiornamento di Chrome o Chrome OS ha introdotto un bug che causa problemi nella riproduzione dei video (in tal caso, la strategia migliore consiste nel segnalare il problema nei forum di supporto Chromebook, come si vede in questa discussione)

Possibili soluzioni per i proprietari di Chromebook

Mentre aspetti che Chrome OS inizi a supportare più tipi di file video e codec video/audio, puoi provare alcune strategie per risolvere i problemi di riproduzione. Alcune sono più efficaci se hai sempre accesso a internet, mentre altre funzionano anche se sei spesso offline. Una soluzione più complessa e non adatta a tutti sarebbe quella di integrare in Chrome OS un'altra distribuzione Linux, ma prima di arrivare a tanto, ecco alcuni suggerimenti alternativi:

1. Carica i tuoi video su Google Drive, Dropbox o un altro servizio di archiviazione di file che offra delle funzionalità di riproduzione video, quindi riproducili da lì

  • Questa soluzione funziona se hai accesso a internet e puoi quindi riprodurre i file in streaming. I video, però, devono essere già stati caricati, cosa che potrebbe richiedere del tempo a seconda delle loro dimensioni. Consulta questa sezione per ottenere suggerimenti su come velocizzare questo processo.

2. Installa un'app dal Chrome Web Store che sia in grado di riprodurre più codec video/audio (e sottotitoli) rispetto al player nativo del Chromebook

  • Funziona per alcuni video e formati, anche se non per tutti. Per esempio, questo lettore riproduce senza problemi i file MKV che contengono video H.265 e supporta una serie di codec audio.

  • Un buon lettore che supporta e carica automaticamente anche i sottotitoli è Subtitle Videoplayer. Tieni presente, però, che potrebbe essere comunque necessario estrarre i sottotitoli dal file del film usando un'altra app e convertirli prima nel formato corretto (.srt)

3. Verifica che Flash sia abilitato

  • Per impostazione predefinita, i Chromebook sono dotati del plugin di Flash, che consente il funzionamento corretto di gran parte dei tipi di video. Se pensi che per qualche motivo questo plugin possa essere disattivato, controlla che Flash sia abilitato

4. Converti i file video in un formato riconosciuto dai Chromebook

  • Se nessuno dei suggerimenti precedenti si è rivelato efficace, prova a convertire i video in un formato accettato dai Chromebook

  • In questo modo potrai riprodurre i file del film anche senza connessione internet e direttamente dal computer o collegandovi un'unità USB o una scheda SD.

  • Potrai anche ridurre le dimensioni del file video senza perdere troppo in qualità e risparmiando anche spazio su disco

  • Anche se in alcuni casi potrebbe non risolvere il problema, convertire i video si rivela efficace con quasi tutti i file e vale sicuramente la pena fare un tentativo.

Editor di video gratuito nel browser

Crea video professionali in pochi minuti

Convertire i video con Clipchamp

Per capire se la conversione del video può risolvere il problema, lo strumento più rapido da usare su Chromebook è Clipchamp: un'applicazione gratuita che converte i file direttamente sul computer senza doverli prima caricare su un server online.

Un breve tutorial

Per facilitarti il compito, ecco una guida dettagliata su come utilizzare Clipchamp.

Gli screenshot di seguito si riferiscono alla versione classica di Clipchamp, ma di recente il design dell'app è stato modificato e reso più stabile. La nuova versione è disponibile su clipchamp.com.

Per prima cosa, vai su clipchamp.com oppure installa Clipchamp da Google Play

Una volta nell'app, seleziona il video da elaborare

Lascia selezionato il tipo di output “Converti intero video”

Seleziona una delle opzioni di output predefinite

A seconda della risoluzione del video sorgente e di quella che dovrà avere il video finale, scegli fra le seguenti opzioni: 480p, 720p o 1080p. Per creare un video per Chromebook, seleziona il preset Mobile o Desktop/Web.

Seleziona la qualità del file finale usando il cursore o mantieni quella predefinita

Se scegli una qualità più elevata spostando il cursore a destra, la conversione richiederà più tempo e il file finale avrà dimensioni maggiori, mentre se sposti il cursore verso sinistra e opti per una qualità inferiore, l'elaborazione sarà più rapida e il video risulterà più leggero.

Fai clic sul pulsante Converti il video!

Come ultimo passaggio, controlla e salva il video finale

Al termine della conversione, puoi salvare il file sul computer o in Google Drive, oppure verificare subito se viene riprodotto facendo clic sul pulsante “Play” o caricandolo su Facebook o YouTube.

Speriamo che questa strategia ti aiuti a risolvere il problema della riproduzione dei video su Chromebook.

Se hai domande, commenti o soluzioni alternative che desideri condividere, non esitare a usare la sezione Commenti qui sotto.

Inizia a creare video gratuiti con Clipchamp